ELEOUSA magazine
Agosto '17

Dalla Russia gli aiuti umanitari per il popolo russo


Con la benedizione di Sua Santità il Patriarca di Mosca e di tutta la Rus’ Kirill, la Società Imperiale Ortodossa di Palestina (Iops), in collaborazione con la Chiesa ortodossa russa, dal 31 marzo al 12 aprile ha raccolto a Mosca gli aiuti umanitari per il popolo siriano. Il materiale ottenuto è stato consegnato a Sua Beatitudine il Patriarca di Antiochia e di tutto il Grande Oriente Giovanni X e anche al Mufti della Siria, Ahmad Badr al-Din Hassoun.
Il comitato organizzatore, presieduto dal vicepresidente della Società Imperiale Ortodossa di Palestina E.A. Agapov, comprende il presidente della sezione di Mosca della Iops S.L. Baydakov, il capo della sezione internazionale della Società, co-presidente del Comitato russo di solidarietà per il popolo della Siria, O.I. Fomin, il consigliere capo del Dipartimento per il Medio Oriente e il Nord Africa del Ministero degli affari esteri della Russia V.V. Cham, rappresentanti della prefettura del distretto amministrativo centrale di Mosca, organizzazioni di beneficenza e altri. Il Dipartimento per le relazioni ecclesiastiche esterne è stato rappresentato dal responsabile per i rapporti interreligiosi, diacono Dimitry Safonov, dai membri del Decr M.B. Neljubova e O.R. Kalimullin.
Complessivamente sono stati raccolti circa 70 tonnellate di merce, tra cui più di venti tonnellate di farina, zucchero, sale, cereali, pari a circa un milione di rubli, e circa trenta tonnellate di medicinali e bende, forniti da «Farmstandard» e «Verofarm». Sul conto aperto per le donazioni sono stati versati oltre tre milioni di rubli, di cui circa 750.000 rubli sono donazioni private raccolte nei monasteri di Marta e Maria e Novospassky. Con questi fondi sarà possibile acquistare medicinali e attrezzature sanitarie per il primo soccorso.
L’aereo con la prima spedizione di 1,6 tonnellate di aiuti umanitari è atterrato in Siria la notte del 14 aprile. Hanno preso parte alla spedizione lo ieromonaco Efrem (Pashkov), incaricato da Sua Santità il Patriarca di Mosca e di tutta la Rus’ Kirill a svolgere temporaneamente le funzioni di rappresentante della Chiesa ortodossa russa presso il Patriarcato di Antiochia. L’inviato della Chiesa ortodossa russa è stato accompagnato anche dal co-presidente del Comitato russo di solidarietà per il popolo della Siria O.I. Fomin e da un membro della Iops, N.A. Kuskova.
Ad attendere l’aereo dalla Russia c’era il vescovo di Apamea Isaak, nominato da Sua Beatitudine il Patriarca di Antiochia Giovanni X rappresentante per l’accoglienza e la distribuzione degli aiuti umanitari raccolti sotto l’egida della Società Imperiale Ortodossa di Palestina.
Il vescovo ha apprezzato il valore di questa iniziativa benefica, che dimostra nei fatti l’amicizia che lega i popoli della Russia
e della Repubblica Araba di Siria.
All’aeroporto di Damasco c’erano anche il Gran Mufti Ahmad Badr al-Din Hassoun e il direttore dell’Ufficio dei Mufti del Ministero della Awqaf Alyautdin Al-Zaatari, rappresentanti del Ministero degli affari esteri della Siria.
Il 15 aprile, il Primate della Chiesa ortodossa di Antiochia ha incontrato lo ieromonaco Efrem (Pashkov). Lo stesso giorno, la delegazione della Società Imperiale Ortodossa di Palestina ha incontrato il ministro per la Protezione civile della Siria.
Il Primate della Chiesa di Antiochia ha espresso gratitudine per gli aiuti umanitari.



<< Torna Indietro

Damasco - L'aereo proveniente dalla Russia con gli aiuti umanitari
Agosto '17


Costi abbonamento

Abb. annuale € 30,00
Abb. benemerito € 50,00



Da versare su c/c postale n° 91231985
IBAN IT 11 E 07601 15500 0000912385
intestato a Eleousa di Fernanda Santobuono