ELEOUSA magazine
Agosto '17

Gli auguri del Santo Sinodo al Primate della Chiesa Russa


Mosca, 1 febbraio 2013 - Al termine della Divina Liturgia nella cattedrale di Cristo Salvatore a Mosca, il metropolita di Krutitsij e Kolomna Juvenalij, a nome dei membri del Santo Sinodo della Chiesa Ortodossa Russa, ha rivolto le congratulazioni a Sua Santità il Patriarca di Mosca e di tutta la Rus’ Kirill in occasione del quarto anniversario di intronizzazione al trono di Mosca e di Primate della Chiesa Ortodossa Russa.

Vostra Santità e nostro Padre misericordioso!
Lodando Dio, che ha scelto noi come Vostri compagni e collaboratori, membri del Santo Sinodo, che ora offrono preghiere per Voi e su di Voi al nostro grande Signore e Padre durante la Divina Liturgia e il canto delle preghiere nella cattedrale di Cristo Salvatore, Vi preghiamo di accettare le nostre più sincere e sentite congratulazioni in questo giorno importante della Vostra vita.
Con la Divina Provvidenza di Dio, quattro anni fa il Concilio Locale della Chiesa Ortodossa Russa ha eletto Voi al trono Patriarcale di Mosca. Guardando le pietre miliari del Vostro ministero Primaziale, noi celebriamo
il grande nome che Vi ha chiamato alla Trinità consustanziale e indivisibile, perché vediamo con quale pazienza e responsabilità in ogni gesto e parola portate questa pesante croce. Divenendo sempre più forte, Voi svolgete con prodezza il ministero Primaziale, che è indissolubilmente legato alla missione della Chiesa - portare alla salvezza tutti coloro che Dio ha «predestinati ad essere conformi all’immagine del Figlio suo» (Rm 8, 29).
Oggi, in assenza di restrizioni amministrative, le attività della Chiesa Russa non sono limitate, Voi nutrite le anime di milioni di suoi figli con il pane angelico della Parola di Dio, il cibo di vita eterna. La Vostra diligenza e la Vostra cura nel lavoro della Chiesa sta dando risultati proficui nelle aree missionarie, educative e sociali, nel lavoro con i bambini e i giovani, nella costruzione e nel restauro di chiese e monasteri.
La riorganizzazione del governo della Chiesa e delle strutture sinodali, la nascita di molte nuove diocesi contribuiscono allo sviluppo della vita ecclesiale, a raccogliere il gregge di Cristo, a compiere con successo le molteplici forme di servizio della Chiesa.
Nel ringraziarVi per essere sotto il Vostro omophorion Primaziale, ora tutti noi con una sola voce e un solo cuore offriamo preghiere
al Signore per il dono di Voi, Vostra Santità, per l’aiuto di Dio in altri lavori destinati a glorificare il Suo santo nome, per la forza spirituale e fisica, per la pace e una lunga vita.
Che il Dio misericordioso Vi conceda l’abbondanza di generosità e il dono della pazienza, così che in buona salute continuiate nei prossimi anni il Vostro alto servizio nella Chiesa Ortodossa Russa.
Molti anni a venire, Vladyka!
I membri permanenti del Santo Sinodo:
- Metropolita di Kiev e di tutta l’Ucraina
- Metropolita di San Pietroburgo e Ladoga
- Metropolita di Minsk e di tutta la Bielorussia
- Metropolita di Krutitsy e Kolomna
- Metropolita di Chisinau e di tutta la Moldova
- Metropolita di Saransk e Mordovia
- Metropolita di Volokolamsk
- Metropolita di Astana e Kazakistan
- Metropolita di Tashkent e Uzbekistan



<< Torna Indietro

 Mosca - Il metropolita Juvenalij rivolge le congratulazioni al Patriarca Kirill
Agosto '17


Costi abbonamento

Abb. annuale € 30,00
Abb. benemerito € 50,00



Da versare su c/c postale n° 91231985
IBAN IT 11 E 07601 15500 0000912385
intestato a Eleousa di Fernanda Santobuono