ELEOUSA magazine
Agosto '17

Larnaca - Visita ufficiale del Patriarca Kirill alla Chiesa di Cipro. Una nuova pagina nella storia delle relazioni fraterne


Si è svolta dall’8 al 12 giugno 2012 la prima visita ufficiale del Patriarca di Mosca e di tutta la Russia Kirill alla Chiesa ortodossa di Cipro. Il Primate della Chiesa ortodossa russa era accompagnato da una delegazione composta da: presidente del Dipartimento per le relazioni ecclesiastiche esterne, metropolita Hilarion di Volokolamsk; capo della Segreteria amministrativa del Patriarcato di Mosca, vescovo Sergij di Solnechnogorsk; presidente del Dipartimento sinodale per l’informazione V.R. Legoida; vicepresidente del Decr, arciprete Nikolaj Balashov; segretario del Decr per i rapporti inter-ortodossi arciprete Igor Yakimchuk; assistente del presidente del Decr arcidiacono Vladimir Nazarkin; capo della Segreteria del Patriarca, M.G. Kuksov.
All’aeroporto di Larnaca, Sua Santità ha incontrato l’Arcivescovo di Nuova Giustiniana e di tutta Cipro Chrysostomos II, i metropoliti di Kition e Tamassos, il vescovo di Karpasia, l’archimandrita Benedikt (Ioanny), ed altri membri del clero della Chiesa ortodossa di Cipro.
Ad accogliere il Patriarca c’erano anche l’ambasciatore straordinario e plenipotenziario della Federazione Russa nella Repubblica di Cipro, V.D. Shumsky.
I Primati della Chiesa russa e della Chiesa di Cipro hanno rilasciato un’intervista ai rappresentanti dei media. L’Arcivescovo Chrysostomos ha sottolineato l’importanza della visita di Sua Santità il Patriarca Kirill a Cipro, rilevando che “i rapporti tra le due Chiese sono sempre stati più che fraterni”. Egli ha anche ricordato le pie tradizioni dei pellegrini russi di visitare i luoghi sacri di Cipro.
Sua Beatitudine ha testimoniato inoltre che il popolo cipriota spesso ha avuto il sostegno dei suoi fratelli e nei momenti più difficili la Chiesa russa è sempre stata vicina alla Chiesa di Cipro, ricordando, in particolare, l’aiuto negli sforzi per risolvere il “problema di Cipro”. Uno di quelli che ha apportato significativi contributi al lavoro in questa direzione è stato l’attuale Patriarca della Chiesa ortodossa russa. “Il nostro popolo non dimenticherà mai l’amore e il sostegno della Chiesa russa”, - ha detto Sua Beatitudine.
Da parte sua, il Patriarca Kirill ha evidenziato che questa è la sua prima visita a Cipro dopo l’elezione al trono Patriarcale di Mosca, ma in passato si è recato molte volte in questa terra benedetta, ha avuto l’opportunità di incontrare l’Arcivescovo Chrysostomos e il suo predecessore, nonché la leadership dello Stato di Cipro. Sua Santità ha dichiarato inoltre che “sulla base delle responsabilità affidate dalla Chiesa, ho cercato attraverso questo dialogo di esprimere il sostegno della Chiesa ortodossa russa alle persone che si trovano sul territorio di Cipro per le ragioni che sono ben note.
È triste vedere che nella parte settentrionale di Cipro manchi la cura pastorale alla piccola comunità greca che vive lì. Siamo profondamente convinti che lo sviluppo delle relazioni tra le due parti debba includere il rispetto per le tradizioni religiose e la riduzione dei conflitti e dei contrasti in conformità con i principi stabiliti dalle Nazioni Unite.
Sono lieto di discutere di questi ed altri temi con i membri del Sinodo e il Primate della Chiesa di Cipro, con il Capo dello Stato, di visitare i luoghi sacri dell’isola e di pregare con il popolo cipriota. Spero che questa visita possa costituire un’altra buona pagina nella storia delle nostre relazioni fraterne”.



<< Torna Indietro

Incontro all'aeroporto tra l'Arcivescovo di Cipro e il Patriarca Kirill
Agosto '17


Costi abbonamento

Abb. annuale € 30,00
Abb. benemerito € 50,00



Da versare su c/c postale n° 91231985
IBAN IT 11 E 07601 15500 0000912385
intestato a Eleousa di Fernanda Santobuono