ELEOUSA magazine
Agosto '17

Visita alla Chiesa di Antiochia


Nel corso della visita in Libano il presidente del Dipartimento per le relazioni ecclesiastiche esterne del Patriarcato di Mosca, metropolita Hilarion di Volokolamsk, ha visitato la metropolia di Beirut del Patriarcato di Antiochia, dove ha incontrato il metropolita di Beirut Elias. Lo stesso giorno, il metropolita Hilarion ha incontrato il Primate della Chiesa ortodossa di Antiochia, Sua Beatitudine il Patriarca della Grande Antiochia e di tutto l'Oriente, Giovanni X.
Sua Eminenza il metropolita Hilarion ha trasmesso a Sua Beatitudine i saluti fraterni di Sua Santità il Patriarca Kirill, così come l’invito a visitare Mosca in occasione delle celebrazioni per il 100° anniversario della restaurazione del Patriarcato nella Chiesa ortodossa russa.
Sua Beatitudine il Patriarca Giovanni ha espresso la sua profonda gratitudine alla Chiesa ortodossa russa per il sostegno multilaterale che fornisce ai cristiani che soffrono a causa della guerra in Siria. Le parti hanno anche discusso le prospettive di cooperazione tra il Patriarcato di Mosca e il Patriarcato greco-ortodosso di Antiochia nel campo della formazione teologica.
Alla riunione hanno partecipato il rettore del podvorje della Chiesa di Antiochia a Mosca, metropolita Nifon di Filippopoli, il rappresentante del Patriarca di Mosca e di tutta la Rus’ presso il Patriarca della Grande Antiochia e di tutto l'Oriente, igumeno Arsenij (Sokolov), il segretario del Dipartimento per le relazioni esterne del Patriarcato di Mosca per le relazioni interortodosse, arciprete Igor Yakymchuk, l’assistente del presidente del medesimo Dipartimento Aleksandr Ershov.
La Chiesa di Antiochia è la continuazione della comunità cristiana fondata dagli apostoli Pietro, che ha servito come primo vescovo, e Paolo, che sono i suoi santi protettori. La sede del patriarcato era anticamente Antiochia (Antakya), nell'attuale Turchia, ma nel XV secolo fu trasferita a Damasco, in Siria, che si trova sulla «strada detta Diritta», in risposta all'invasione ottomana di Antiochia. La sua storia antica è descritta negli Atti degli Apostoli, dove in Atti 11, 26 l' apostolo Luca riporta che fu in quella città che i discepoli di Cristo furono chiamati per la prima volta cristiani. Le dispute sulla cristologia del quarto Concilio ecumenico a Calcedonia e la controversia monofisita nel 451 portarono ad uno scisma all'interno della Chiesa di Antiochia, che nello stesso consiglio fu elevata allo status di patriarcato. Il gruppo più numeroso ripudiò il concilio e divenne la Chiesa ortodossa siriaca, mentre il resto della Chiesa divenne l'attuale Patriarcato greco-ortodosso di Antiochia e di tutto l'Oriente, che è considerato dagli altri vescovi della Chiesa ortodossa di essere l'unico erede legittimo della sede di Antiochia. Nelle traduzioni inglesi di documenti ufficiali, questa Chiesa si riferisce a se stessa come il Patriarcato greco-ortodosso di Antiochia e di tutto l'Oriente.
Nel 1988, l'allora Patriarca di Antiochia e di tutto l'Oriente Ignazio IV ha fondato in Libano l'Università di Balamand, che comprende la Facoltà di Teologia «San Giovanni Damasceno», e ha inglobato completamente l'Istituto di Teologia patriarcale di san Giovanni di Damasco, nato nel 1970 a Tripoli, in Libano.



<< Torna Indietro

 Sua Beatitudine il Patriarca Giovanni X e il metropolita Hilarion di Volokolamsk
Agosto '17


Costi abbonamento

Abb. annuale € 30,00
Abb. benemerito € 50,00



Da versare su c/c postale n° 91231985
IBAN IT 11 E 07601 15500 0000912385
intestato a Eleousa di Fernanda Santobuono