ELEOUSA magazine
Agosto '17

Colloqui tra i Presidenti di Russia e Argentina


A Mosca il presidente russo Vladimir Putin ha tenuto colloqui con il presidente della Repubblica Argentina Mauricio Macri, arrivato in Russia in visita ufficiale.
I leader dei due Paesi hanno avuto uno scambio di opinioni sullo sviluppo del partenariato bilaterale tra i due Paesi in campo politico, commerciale, economico, culturale e umanitario, nonché sulle attuali questioni internazionale. A seguito delle consultazioni, il Presidente della Federazione Russa e il Presidente della Repubblica Argentina hanno firmato la Dichiarazione congiunta sul dialogo strategico in materia di politica estera.
«Caro signor Presidente! Cari colleghi! Vi do il benvenuto a Mosca, in Russia.
Le relazioni tra la Russia e l'Argentina hanno radici antiche e profonde, le relazioni diplomatiche sono state stabilite fin dal 1885, - ha detto Vladimir Putin all'inizio dei colloqui. L'Argentina è ancora uno dei nostri partner prioritari in America Latina. Il volume totale degli scambi non è così grande, tuttavia c'è un piccolo aumento - più del tre percento in 10 mesi dello scorso anno.
Ciò che ci piace è che le nostre relazioni sono piuttosto diversificate, ci sono molte direzioni per una cooperazione a lungo termine.
Sono sicuro che parleremo anche del prossimo grande evento sportivo: la Coppa del mondo in Russia. Saremo lieti di vedere Voi e numerosi fan del Vostro Paese. Benvenuto!».
«Signor Presidente! Molte grazie per l'invito. Sono molto felice di essere qui per esprimere a tutti Voi l'amore del popolo argentino, la nostra gratitudine e il desiderio di lavorare insieme, - ha risposto Mauricio Macri.
L'Argentina attribuisce grande importanza al partenariato strategico con la Federazione Russa. Il memorandum che abbiamo firmato a dicembre suggella il nostro desiderio di continuare ad approfondire la nostra relazione.
Voglio anche cogliere questa opportunità per ringraziarVi. Dopo che noi abbiamo parlato al telefono, i nostri partner russi hanno fornito assistenza per un caso così tragico come la scomparsa del sottomarino "San Juan". Ciò è un'ulteriore prova dell'amore della Federazione Russa per l'Argentina.
Sono pienamente d'accordo con Voi sul fatto che ci sono molte aree in cui possiamo continuare a crescere insieme, come il commercio, la cultura, lo sport. Credo fermamente che dopo questo incontro saremo in grado di rafforzare le nostre relazioni sotto la Vostra guida».
«Signor Presidente, come forse sapete, anche la Russia ha avuto disastri collegati alla flotta sottomarina. E noi, naturalmente, sappiamo come si sentono le famiglie dei marinai scomparsi. Questo spiega il nostro naturale desiderio di aiutarvi nella ricerca del sottomarino scomparso, - ha spiegato Putin.
In Argentina vive la più grande diaspora russa in America Latina - trecentomila persone. Vorrei ringraziarVi per l'atteggiamento molto caloroso nei confronti dei nostri compatrioti, incluso il sostegno delle loro iniziative sull'interazione nel campo umanitario.
Nel 2018 l'Argentina presiede il G-20 e, ovviamente, saremmo molto interessati a conoscere le Vostre priorità. Saremmo lieti di partecipare ai Vostri sforzi. Grazie».



<< Torna Indietro

Incontro al Cremlino con il presidente Mauricio Macri
Agosto '17


Costi abbonamento

Abb. annuale € 30,00
Abb. benemerito € 50,00



Da versare su c/c postale n° 91231985
IBAN IT 11 E 07601 15500 0000912385
intestato a Eleousa di Fernanda Santobuono