Settembre 2023
01020304050607
08091011121314
15161718192021
22232425262728
2930
Vedi tutti gli eventi >>
HOMEPAGE
PRESENTAZIONE SITO
STORIA
ICONA
AKATHISTOS
ORTODOSSIA
LUOGHI
EVENTI
CONTATTI

Privacy

Informativa sull'uso dei Cookies

 


ELEOUSA magazine
Agosto '17

Le relazioni russo-francesi su temi d'attualità


Durante la sua visita nella diocesi di Korsun, il Primate della Chiesa ortodossa russa ha incontrato il presidente della Repubblica francese François Hollande. Il capo dello Stato ha accolto calorosamente Sua Santità il Patriarca sui gradini del Palazzo dell'Eliseo.
Alla riunione hanno partecipato il presidente del Dipartimento per le relazioni ecclesiastiche esterne del Patriarcato di Mosca, metropolita Hilarion di Volokolamsk, il vescovo Nestor di Korsun, il capo dell’Ufficio del Patriarcato di Mosca per le istituzioni estere, vescovo Antony di Bogorodsk.
Il Primate della Chiesa ortodossa russa e il Presidente della Francia hanno discusso i temi legati alla situazione della minoranza cristiana in Medio Oriente. Sua Santità il Patriarca Kirill ha espresso la sua profonda preoccupazione per la continua uccisione dei cristiani in questa regione. «Il destino umano, le vite umane - questo è importante - ha detto Sua Santità. - Questo è quello di cui abbiamo parlato con il Papa di Roma Francesco nell’incontro a L'Avana».
Secondo il Patriarca Kirill, la Chiesa Russa è pronta a collaborare con tutte le parti interessate per la protezione della popolazione cristiana in Medio Oriente. Ha anche informato il Presidente francese della posizione della Chiesa ortodossa russa nel conflitto ucraino, sottolineando che sin dall'inizio ha sostenuto il mantenimento della pace, a differenza di altre comunità religiose in Ucraina. «A nostro avviso, il mantenimento della pace è l'unico meccanismo che ora può portare l’armonia in Ucraina, e in questo senso, è importante il ruolo specifico svolto dalla missione di pace della Chiesa ortodossa ucraina», - ha detto.
Sua Santità Vladyka ha rivolto parole di gratitudine a François Hollande per l'opportunità di costruire a Parigi il centro spirituale e culturale ortodosso, e ha espresso fiducia che questo luogo diventi una piattaforma per lo sviluppo di iniziative sul piano spirituale e umanitario nei rapporti tra la Russia e la Francia.
Da parte sua il Presidente francese ha sottolineato che lo Stato ha sostenuto la minoranza cristiana in Siria e in Iraq. Secondo lui, la Francia accoglie tutte le iniziative, comprese quelle religiose, per risolvere la situazione della popolazione cristiana in Medio Oriente. Toccando il tema del conflitto armato nel sud-est dell'Ucraina, ha rilevato la particolare importanza dell'attuazione degli accordi di Minsk. Hollande ha anche dichiarato l’importanza dell’incontro tenuto quest'anno a L'Avana tra Sua Santità il Patriarca di Mosca e di tutta la Rus’ Kirill e il Papa di Roma Francesco.
Inoltre, il capo di Stato ha evidenziato che il centro spirituale e culturale ortodosso è stato progettato per promuovere l'ulteriore sviluppo dei legami culturali russo-francesi.
Successivamente, parlando dell'esito della riunione, Sua Santità il Patriarca Kirill ha detto: «È stata una buona conversazione, abbiamo discusso questioni importanti del nostro tempo. Credo che l'opportunità di incontrare il Presidente della Repubblica francese, che guida lo Stato laico, è un segno che il governo laico è pronto per il dialogo con i rappresentanti della Chiesa su temi di attualità che riguardano tutti noi».



<< Torna Indietro

Incontro tra il Presidente Hollande e il Patriarca di Mosca e di tutta la Rus' Kirill
Agosto '17


Costi abbonamento

Abb. annuale € 30,00
Abb. benemerito € 50,00



Da versare su c/c postale n° 91231985
IBAN IT 11 E 07601 15500 0000912385
intestato a Eleousa di Fernanda Santobuono